SEZIONI NOTIZIE

AVELLINO, BARI, CATANIA, FOGGIA E LE ALTRE. SENZA LISTE OVER. LA PROSSIMA SERIE C AL SUD SARÀ UNA SERIE B

di Sebastian Donzella
Vedi letture
Foto

Fallimenti, penalizzazioni, retrocessioni, playoff andati male. Il calcio è bello perché imprevedibile. E perché ti consente, in maniera del tutto inaspettata, di avere un girone incredibile. Il prossimo anno, se i criteri di suddivisione dei raggruppamento saranno confermati, il Girone C sarà uno dei più forti degli ultimi decenni, almeno per quanto riguarda la parte altissima della classifica. Nel girone del Sud ci sarà ancora una volta il Catania, reduce dalla bruciante eliminazione dagli spareggi promozione. Ci sarà anche il Bari, nell’inedito ruolo di neopromossa, con una famiglia alle spalle come quella dei De Laurentiis. Tra le neopromosse ve ne sarà un’altra altrettanto forte: un Avellino che si candida, al pari delle altre, al ruolo di primadonna. 

E toccherà rispondere presente anche al Foggia, beffato da penalità varie in cadetteria e da un Palermo prima retrocesso e poi salvo. Proprio i rosanero, per loro fortuna, saranno i grandi assenti di questa competizione. Esattamente come la Salernitana che si è tenuta stretta la B con le unghie e con i denti. Non sarebbe giusto, infine, non citare il Catanzaro, altro club dal grande blasone impantanato in Serie C. E chissà se ci sarà anche il Trapani, attualmente in finale playoff contro il Piacenza. Qui, però, il problema sembra più nelle casse che sul campo. Chi vivrà, vedrà. E vedrà anche un girone C incredibile per blasone, bellezza e bravura. Il tutto senza più l’obbligo di limitare il numero di over tesserabili. Ogni squadra ne sceglierà quanti ne vuole. Di questo passo, tanti giocatori di categoria superiore sceglieranno di ripartire dalla C. E così sarà difficile anche chiamarla B2. Perché potrebbe essere una Serie B vera e propria.


Altre notizie
Mercoledì 26 Giugno 2019
09:30 Rassegna stampa La Nuova Sardegna: "L’Arzachena saluta la C. La società: un duro colpo" 09:15 Rassegna stampa CdS, Palermo: "Parco giocatori: il fallimento rosa costa 30 milioni" 09:00 Rassegna stampa Il Quotidiano del Sud: "Foggia in attesa dell’esclusione" 08:45 Rassegna stampa La Nuova Venezia: "Venezia, la B più vicina. Palermo senza fideiussione" 08:30 Rassegna stampa Il Tirreno: "Lucchese, 2 strade per l’iscrizione nella serie A dei dilettanti" 08:15 Rassegna stampa GdS: "Incubo Palermo, verso la D. Il Venezia può tornare in B" 08:00 Rassegna stampa Rassegna stampa Le prime pagine dei quotidiani sportivi 07:30 Interviste TC INTERVISTA TC - Benassi: "Il Cesena ci ha liquidati con una telefonata" 07:00 Girone C Il Bisceglie c'è, i nerazzurri stellati saranno riammessi in Serie C 06:30 Girone B Fano, deciditi. La fortuna ha bussato alla tua porta
06:00 Girone A Non solo la Lucchese. Anche Arzachena e Albissola dicono addio alla C 00:00 Il Punto SE L'ISCRIZIONE DIVENTA NOTIZIA. LA SCONFITTA DI BALATA, IL NUOVO ANNO ZERO 00:00 Altre news L'Almanacco del giorno - Aggiornamenti, trattative e retroscena del 25/06
Martedì 25 Giugno 2019
23:50 Calciomercato Ag. Cesaretti: "Contenti di aver chiuso col Gubbio velocemente" 23:40 Girone A Pres. Siena scherza: "Il nuovo allenatore bianconero? Sarò io" 23:30 Altre news Atzori: "Prevedo una Serie C altamente competitiva" 23:20 Calciomercato Ravenna, idea Lorenzo De Grazia per il centrocampo 23:10 Girone A INTERVISTA TC - Ds Pro Patria: "Mercato? Alla finestra. Ma niente fumo" 23:00 Calciomercato Ag. Castaldo: "Vuole restare alla Casertana, crede nel progetto" 22:50 Girone B Teramo, Tomei: "Tedino tra gli allenatori che ringrazierò sempre"