Rende, fine dell'incubo: a punti dopo cinquanta giorni. Ora la vittoria

di Dario Lo Cascio
articolo letto 896 volte
Foto

Cinquanta giorni. Dal 23 dicembre 2018 al 10 febbraio 2019. Tanto è passato per il Rende per tornare a fare punti in questo torneo di Serie C. Quel turno pre-natalizio vide i biancorossi impattare 1-1 in casa con la Viterbese. Poi l'inizio di una fase tremenda dal punto di vista dei risultati, con ben cinque KO consecutivi, nell'ordine con Paganese, Catanzaro, Monopoli, Catania, Juve Stabia.

Ieri a Potenza il Rende ancora una volta si è presentato con il solito propositivo 3-4-3. Ha avuto dalla sua la possibilità di giocare per un'ora in superiorità numerica, vista l'espulsione nel primo tempo di França. Nonostante questo però la vittoria non è arrivata, perché il Potenza è squadra tosta e giocava davanti al proprio caloroso pubblico. 

Per il Rende però è arrivato un pareggio, che finalmente schioda i calabresi dal 31 in classifica. Un +1 che è più che altro per il morale di una squadra che sembrava essere entrata in un tunnel. Dalle sei vittorie consecutive tra ottobre e novembre alle cinque sconfitte di fila. Non sono state sei, e questo è già un bel traguardo. 

Due punti nelle ultime otto gare però sono troppo pochi, per un Rende che è stato a lungo secondo. Dietro c'è chi scalpita per il decimo posto, occupato dal Potenza e con la Virtus Francavilla in ottima forma che vuole inserirsi in zona playoff. Davanti poi corrono molto veloce. Se il Rende vuole inserirsi nella griglia, deve tornare al successo. L'occasione è dietro l'angolo, giovedì al "Lorenzon" arriva il Siracusa. I tre punti mancano dal 12 dicembre, saranno esattamente due mesi. Una chance per tornare in pista da non poter fallire. 


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy