Mangni: "Col Monopoli vivo un sogno ma punto alla A"

di Valeria Debbia
articolo letto 841 volte
Doudou Mangni
Doudou Mangni

Doudou Mangni, punta del Monopoli, ha messo insieme finora solo cinque scampoli di match per un totale di 80' eppure è riuscito a segnare il quarto gol nel 5-0 al Catania ma soprattutto la rete che ha ribaltato il risultato in casa della Reggina regalando i 3 punti al Gabbiano: "Ringrazio società, tecnico e ds Pelliccioni che hanno avuto fiducia in me dopo il brutto infortunio dello scorso anno nella B portoghese - spiega il giocatore, come raccolto dai colleghi de La Gazzetta dello Sport - Pensate che a gennaio, proprio la Reggina non mi ha voluto". 

Mangni ripercorre la sua pur breve carriera, che lo ha visto crescere nel Lecco: "Fui pescato dall'Atalanta. In quella Primavera c'erano Gagliardini, Caldara e Conti. Non ho sfruttato al meglio l'occasione, voglio recuperare il terreno perduto. Sono ancora del club bergamasco. La A è il mio sogno, da dedicare a mamma Denise".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy