SEZIONI NOTIZIE

Casertana, Ginestra: "Non dobbiamo essere la vittima di nessuno"

di Giacomo Principato
Vedi letture
Foto

Assenze su assenze per la Casertana di Ciro Ginestra che però non fa drammi e compatta il suo gruppo in vista della sfida contro la Reggina. In conferenza stampa la guida tecnica dei campani parla dell'atteggiamento che dovranno tenere i suoi: "Lo spirito sarà lo stesso. E’ inevitabile. Quando ci sono dei problemi non ci si può far niente. Andremo a fare la nostra partita. Abbiamo giocatori importanti fuori, ma chi li sostituirà avrà un’occasione importante. Già altre volte abbiamo dimostrato che tutti possiamo fare bene, anche se sappiamo che di fronte avremo una squadra forte.  Gli infortuni sono da mettere in conto, anche se è chiaro che non mi aspettavo di dover fare i conti con tutti questi contemporaneamente. Ci sono tante considerazioni da fare. Relativamente ai campi su cui ci alleniamo. Ma io faccio l’allenatore e per questo devo parlare dei calciatori che ho a disposizione. Sarà una partita difficile, ma ciò non preclude che andremo in campo con il piglio di sempre. Già in altre partite abbiamo adattato diversi giocatori. Domenica scorsa Santoro ha fatto il centrale con buoni risultati. Nel calcio se lavori e ti applichi si può fare tutto in campo. E’ normale che bisogna adattarsi alle situazioni. Dobbiamo essere bravi a capire il momento. Questa squadra non si deve abbattere mai, né demordere".

PUBBLICITÀ

"La Reggina? Sin dalla vigilia del campionato era tra le favorite. In settimana ha perso in Coppa e per questo troveremo anche una squadra ferita. Ha un potenziale altissimo. Di grande qualità. Gioca davanti a un grande pubblico. E’ la favorita numero uno e non ha mai perso in campionato. Vedendo la rosa può sembrare che punti deboli non ne ha. Ma noi abbiamo preparato la gara per sfruttare certe situazioni. Non dobbiamo essere la vittima di nessuno. Abbiamo grande rispetto di tutti, ma paura di nessuno. Sulla carta è proibitivo; ma il calcio non si fa sulla carta, ma sul campo”.

Sulla situazione infortunati: "Rainone è convocato, ma sicuramente non è al 100%. La tabella di marcia prevedeva il suo rientro la prossima settimana, ma abbiamo accorciato i tempi perché siamo pochi dietro senza Silva e Caldore. L’abbiamo messo dentro e domani decideremo insieme se è il caso di rischiare o no.  Castaldo resta fuori in via precauzionale. Se devo mandarlo in campo per rischiare che si fermi per lungo tempo, allora è meglio che salti una partita. Floro Flores non è in condizione di giocare 90’. Ad oggi ha mezz’ora 40’ nelle gambe. Mercoledì sera avrebbe dovuto fare un tempo e sono stato io di fargli disputare anche l’inizio della ripresa. Rispetto ai tempi pervisti, abbiamo bruciato le tappe grazie a lui e alla sua voglia. Domani speriamo possa darci il suo contributo anche se solo per 30’. Speriamo che continui sulla buona scia di questa settimana con due gol e due buone prestazioni”.

Altre notizie
Venerdì 29 maggio 2020
00:00 Il Punto SERIE C ANCORA SENZA UN DESTINO. TROPPO COMPLICATA LA SITUAZIONE PER NON ATTENDERE IL CONSIGLIO FEDERALE. B A 40 SQUADRE? UNA CAG..A PAZZESCA CHE NON PIACE SIA IN B E IN D 00:00 Altre news L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 28/5
Giovedì 28 maggio 2020
23:45 Altre news Beni: "Protocolli non sono sostenibili in Serie C, non si riprende" 23:30 Girone B Ravenna, primo webinar formativo per la ripartenza delle aziende 23:15 Altre news Bitonto, Lomasto: "Spero di restare, peccato non poter festeggiare"
PUBBLICITÀ
23:00 Girone B Cesena, Brignani: "Con Viali sono tornato ad essere sicuro di me" 22:45 Altre news Tommasi: "Data certa passo avanti, ma restano criticità da risolvere" 22:30 Girone B Fermana, Neglia: "Pronto a rimettermi in discussione a Bari" 22:15 Girone C Casertana, ecco il nuovo stadio visto in tre dimensioni 22:00 Interviste TC INTERVISTA TC - Castorina: "Ripartenza molto difficoltosa in Serie C" 21:45 Altre news Beretta: "In C servirà sacrificio economico per attenersi al protocollo" 21:30 Altre news Parolo: "La promozione in Serie A col Cesena è indimenticabile" 21:15 Altre news Ottoni: "Il ricordo più bello di Padova la promozione vissuta in tribuna" 21:00 Altre news Sibilia: "Ripartenza è segnale importante, ora le riforme necessarie" 20:46 Ufficialità UFFICIALE - Casertana, Todaro è il nuovo direttore generale 20:45 Altre news Gravina: "Ripartenza del calcio è messaggio di speranza per il Paese" 20:30 Altre news Balata: "Anche la B riprende il 20 giugno, ricominciare una gran cosa" 20:17 Altre news La A riparte il 20 giugno. E la C? Sarà decisivo il Consiglio Federale 20:15 Altre news Spadafora: "Italia sta ripartendo, giusto lo faccia anche il calcio" 20:00 Altre news TOP NEWS ORE 20 - A, via il 20 giugno. Reggina, scelto il nuovo Ad