Ad Catania: "Chi pensa che il Lecce sia già in B si faccia da parte"

di Sebastian Donzella
articolo letto 971 volte
Foto

Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania, crede alla promozione diretta in Serie B degli etnei nonostante i sei punti di distacco dalla capolista Lecce, come spiega a Itasportpress.it: "Chi pensa che il Lecce è già andato in B si faccia da parte. Guai a chi molla. E non voglio sentire certi discorsi sui soldi spesi dal club pugliese perchè li ritengo stupidi e lasciano il tempo che trovano. Nessuno cerchi alibi d’ora in poi".

E sui fischi alla squadra: "Il pubblico ha il diritto sacrosanto di manifestare il proprio dissenso. I calciatori come si prendono gli applausi devono anche accettare i fischi. Il tifoso di Catania non critica per avversione nei confronti della squadra, se mostra qualche risentimento è perchè ancora non ha superato lo choc della doppia retrocessione dalla A alla C. E poi le pressioni fanno parte del gioco e di una piazza importante come Catania. La nostra è una squadra capace di assorbire le pressioni e sopportarle perchè lo ha dimostrato per tutto il campionato".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy