Top & Flop di Albinoleffe-Ternana

di Stefano Scarpetti
articolo letto 2038 volte
Sbaffo TOP Albinoleffe
Sbaffo TOP Albinoleffe

Si è conlcusa la gara fra Albinoleffe e Ternana, giocata allo stadio "Atleti Azzurri d'Italia" valida per la 26^ giornata del girone B di serie C: 2-1 il punteggio finale. I seriani tornano alla vittoria a distanza di quasi due mesi dall'ultimo successo, che risaliva al 22 dicembre quando la bluceleste si impose per 1-0 contro la Virtus Verona. Grave invece la battuta d'arresto degli umbri, i quali anche stasera hanno palesato un approccio alla partita fin troppo molle e una incapacità a creare occasioni da rete, anche in superiorità numerica i rossoverdi non sono andati oltre qualche cross e numerose mischie che non hanno portato frutti. In cronaca parte subito forte la squadra di Marcolini che trova il vantaggio al 6', punizione da destra di Genevier con palla scodellata in area, deviazione di Cori verso la linea di fondo dove Gavazzi la rimette in mezzo per Razzitti che da pochi passi mette in rete con la difesa della Ternana completamente ferma. Chi si attende la reazione dell'undici di Calori rimane deluso, al 13' arriva l'incredibile raddoppio: Diakitè perde una palla sanguinosa nella metà campo avversaria, Sbaffo si impossessa della palla e dalla linea di metà campo vede Gagno fuori dai pali e lo sorprende con un maestoso pallonetto che finisce la propria corsa all'angolino. La gara si riapre improvvisamente al 28', cross di Furlan per Marilungo anticipato con il braccio da Romizi, l'arbitro assegna il rigore ed espelle il centrocampista dell'Albinoleffe. Dagli undici metri Marilungo spiazza Cortinovis. La Ternana sembra avere la partita in mano, al 42' ci prova Pobega dalla lunga distanza ma Cortinovis risponde presente respingendo in corner. La ripresa vede gli umbri gestire il comando delle operazioni come ampiamente prevedibile, ma gli attacchi sono sterili e poco lucidi favorendo la strenua difesa dei padroni di casa. Si registra solo qualche tiro da fuori e il parapiglia finale nel quale ne fa le spese Altobelli che viene espulso. Vediamo i migliori e i peggiori della gara:

TOP

Sbaffo (Albinoleffe): entra di diritto in questa parte della nostra rubrica per il gol segnato, da premiare l'idea di provare il tiro da così lontano ma anche la precisione e la potenza, oltre naturalmente alla coordinazione perfetta. Una rete che probabilmente rivedremo a lungo, un premio per un giocatore tecnico, che in questa parte della stagione si sta ritagliando uno spazio importante. COLPO DA MAESTRO

Marilungo (Ternana): il migliore di una squadra davvero deludente quella vista stasera, ha il merito almeno di provarci e realizzare quel rigore che riapre la partita, e una illusione perchè i rossoverdi non incidono sotto porta. Tuttavia l'ex Empoli e Spezia si muove su tutto il fronte guadagnando angoli, provando l'imbucata per i compagni. PREDICA NEL DESERTO

FLOP

Romizi (Albinoleffe): che hai fatto? incomprensibile il suo fallo di mano avvenuto in occasione del rigore assegnato alla Ternana. La sua inevitabile espulsione gli costa il cartellino rosso, obbligando i compagni ad una partita di grande sacrificio per i restanti 70' minuti in una fase del confronto dove i seriani erano in controllo. INGENUO

Dakitè (Ternana): viene coinvolto nel passaggio a vuoto di tutta la retroguardia sul primo gol, permettendo a Razzitti di mettere in rete da pochi passi in tutta solitudine. Inconcepibile l'errore sulla seconda rete di Sbaffo, certo l'ex Ascoli si inventa un gol da cineteca ma non si può perdere un pallone nella metà campo avversaria in quel modo. DISTRATTO


Rivivi il LIVE MATCH- Leggi qui
Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy