Teramo, furia Campitelli: "Squadra senza capo né coda"

di Claudia Marrone
articolo letto 744 volte
Foto

"Squadra senza capo né coda".

Ecco come il patron del Teramo Luciano Campitelli ha definito la sua squadra dopo il k.o. maturato contro la Sambenedettese. Ma, come riferisce Il Centro, che raccoglie le parole del presidente, lo stesso numero 1 fa mea culpa sulla costruzione della rosa:

"Va male adesso come andava male prima con l'altro allenatore e quindi è evidente che i problemi sono di altra natura, sono a monte rispetto al campo. I guai ce li creiamo da soli. Questo è l'anno in cui rischiamo di più di retrocedere".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy