Padova, Trevisan: "Dobbiamo saper gestire questa pressione"

di Nunzio Danilo Ferraioli
articolo letto 323 volte
Trevisan, foto archivio
Trevisan, foto archivio

Ampia ed interessante intervista quella rilasciata dal difensore centrale del Padova, Trevor Trevisan (in foto) al Gazzettino. Questo uno stralcio delle sue parole: "Come mai sono uscito dopo il primo tempo con l'Albinoleffe? Nel primo tempo ho subìto un fallo prendendo un colpo al polpaccio, e durante l’intervallo si è un po’ raffreddato. Quando è ricominciata la partita non ero al top e per precauzione ho preferito chiedere il cambio, anche perché è giusto dare spazio a chi sta nelle migliori condizioni. Non è comunque nulla di grave. È evidente che volevamo i tre punti, ma per come si è messa la partita ci teniamo stretto questo pareggio anche se la nostra intenzione era tutt’altra. Sapevamo quanto era importante questa partita, e ci tenevamo a regalare una gioia a tutti, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Nel percorso che abbiamo nella nostra testa sappiamo che a Fermo dobbiamo vincere, è fondamentale. Ci prepareremo al meglio come abbiamo sempre fatto durante tutta la stagione, anche se in questo periodo subentrano mille fattori in campo: ogni punto diventa molto importante per tutti, e portarne a casa tre sarebbe tanta roba. Il nostro impegno è sempre massimale, il pubblico è stupendo perché ci trascina sempre. Remiamo tutti per lo stesso obiettivo, e speriamo di raggiungerlo il prima possibile. Come stiamo? Dire che siamo spensierati, sarebbe una bugia. È normale che ci sia un minimo di pressione, ed è giusto così. Non tutti hanno la fortuna di giocare in una piazza come Padova e di avere la possibilità di vincere il campionato. Dobbiamo sapere gestire questa pressione nel migliore dei modi e trasformarla in cattiveria sul campo, sapendo che è tutto nelle nostre mani. Match contro la Fermana? Sappiamo che ci attende una partita dura. Anche se la Fermana è in una zona di classifica neutra e giocherà serena, venderà cara la pelle. Quanto a noi dobbiamo andare a giocarcela con il coltello tra i denti sapendo quanto è importante questa partita. Adesso veramente potrebbe capitarci qualunque avversario, ma dobbiamo portare a casa l’obiettivo il prima possibile. E a Fermo dobbiamo ottenere i tre punti a tutti i costi".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy