LR Vicenza, Cinelli: "Errore mio sull'episodio del rosso"

di Anna Catastini
Vedi letture
Foto

Per il Vicenza il quarto pareggio consecutivo non permette di scalare posizioni in zona playoff. C’è comunque soddisfazione nelle parole di Antonio Cinelli, centrocampista biancorosso: “Siamo stati bravi a riprendere la partita dopo aver subito gol per due volte, questo deve fare parte di questo gruppo, siamo riusciti a rimettere la partita sui binari giusti. Sono contento che il gol sia servito, mentre sul mio secondo tiro, è stato bravo Marchegiani ad arrivarci” ha riportato il sito ufficiale del club veneto. “Ho giocato poco in questo ruolo ma mi sto adattando bene anche grazie ai ragazzi che mi stanno dando una mano, in questo momento in cui le cose non stanno girando bene la squadra si sta unendo. E questa è una cosa molto positiva. Per una volta non possiamo lamentarci dell’arbitraggio, l’episodio c’è stato, è stato un errore mio dovevo forse temporeggiare di più. In campo ci sono attimi in cui magari sei in deficit fisico e quindi vai d’istinto. Non era un fallo cattivo, se avesse evitato di ammonire non sarebbe successo nulla. La squadra nelle difficoltà si sta unendo sempre di più, abbiamo capito che dalle difficoltà si esce sempre insieme. C’è stata la voglia di portare a casa un risultato, cosa che magari prima ci mancava. La vittoria che non arriva pesa a tutti, conosco la piazza la gente è contenta se vede la squadra lottare e sacrificarsi. L’importante è la prestazione, noi stiamo migliorando partita dopo partita e dobbiamo aggrapparci a questo. Dobbiamo finire in crescendo di prestazione e di livello fisico, questo ci aiuterà nella fase successiva. Oggi la partita è stata macchiata da un episodio, noi dobbiamo prendere le cose positive. Abbiamo fatto fatica tutto l’arco del campionato, durante i play off dobbiamo tirare fuori qualcosa di più, tutti quanti. Durante il campionato ci abbiamo provato ma evidentemente non è bastato”.