SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

Fermana-Feralpi, non si può più sbagliare: le probabili formazioni

di Gabriele De Bartolo
Vedi letture
Pavanel, all. Feralpi
Pavanel, all. Feralpi
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Stanno per chiudersi i giochi per i play off, e quest'oggi il match dello stadio Bruno Recchioni offre importanti chance ad entrambe le squadre contendenti: la Fermana e la Feralpisalò. La formazione allenata da Cornacchini è quella con meno pressioni: ormai a distanza di sicurezza dai play out, i canarini sono tredicesimi a quota 41 punti e con poche speranze di raggiungere, in quel poco che resta da giocare in campionato, il Mantova per i play off, essendo la decima posizione attualmente a quota 47. Si approcceranno dunque a questo match con una mentalità più serena, cosa che spesso può fare paradossalmente la differenza rispetto a squadre in situazioni ben più pressate. Inoltre, nonostante resti poco da giocare, nulla vieta ai canarini di sognare ancora: attenzione infatti ad eventuali rimescolamenti dell'ultimo minuto nella zona di metà classifica. Diverso il discorso motivazionale della Feralpi, che i play off invece li giocherà quasi certamente, senza ancora avere certezze sui privilegi di piazzamento. I verdazzurri sono in piena bagarre con Cesena, Samb, Matelica e Triestina: in tutto cinque squadre, Feralpi inclusa, nel giro di quattro punti, tra la quinta e l'ottava posizione. Vincere è dunque d'obbligo perchè la classifica potrebbe portare dei ribaltoni in questo rush finale di stagione. Le due formazioni arrivano con una forma altalenante al Recchioni. Negli ultimi cinque match la squadra gialloblù ha collezionato una sconfitta, una vittoria e tre pareggi, l'ultimo dei quali Sabato scorso col Ravenna. La squadra di Pavanel ha invece ottenuto due vittorie, un pari e due sconfitte, particolarmente vivida l'ultima di queste, ottenuta sabato 3 aprile col Fano. Battute d'arresto figlie anche dei molti impegni ravvicinati che entrambe hanno dovuto sostenere nel periodo recente. La condizione fisica è infatti, a detta di entrambi i mister, quasi al limite e ci si aspetta per questo un match molto bloccato tatticamente, in cui a spuntarla sarà la squadra che saprà sfruttare meglio gli episodi.

QUI FERMANA:
mister Cornacchini dovrebbe puntare ancora sul 4-4-2, sebbene nelle recenti sedute di allenamento abbia anche varato una soluzione a tre attaccanti con Boateng e Neglia ai lati di Cais. Probabile però che all'inizio la formazione sarà più guardinga, visto che la Feralpi cercherà di fare la partita. 11 titolare che dovrebbe ricalcare quello già visto contro il Ravenna, con Graziano unico dubbio in un centrocampo che potrebbe vedere al suo posto Fabris per un po' di turn over. Tuttavia il numero 31 è ancora in vantaggio sulle quotazioni

QUI FERALPISALò:
Neanche Pavanel dovrebbe cambiare molto rispetto alla formazione scesa in campo nella sconfitta col Fano. 4-3-1-2 con il tridente d'attacco composto da Ceccarelli a supporto di Guerra e Miracoli, visto che Petrucci può diventare un fattore importante a partita in corso. Un'eventuale variazione potrebbe però vedersi a centrocampo, con Hergheligiu che potrebbe partire dal primo al posto di Guidetti. 

Queste le probabili formazioni del match, cui potrete assistere attraverso il nostro LIVE testuale su TuttoC.Com

FERMANA (4-4-2): Ginestra, Rossoni, Manetta, Scrosta, Sperotto; Iotti, Urbinati, Graziano, Neglia; Cais, D'Anna. A disposizione: Massolo, Kasa, Manzi, Grossi, Mordini, Boateng, Cremona, Palmieri, Mosti, Grbac, Bonetto. All. Cornacchini

FERALPISALò (4-3-1-2): De Lucia, Bergonzi, Legati, Farabegoli, Brogni; Guidetti, Carraro, Scarsella; Ceccarelli; Guerra, Miracoli. A disposizione: Liverani, Giani, Iotti, Bacchetti, Petrucci, Tulli, D'Orazio, Pinardi, Hergheligiu, Gavioli, Rizzo. All. Pavanel

ARBITRO: Mario Davide Arace di Lugo di Romagna (Montagnani/Caso/Zamagni)

Altre notizie
Sabato 15 maggio 2021
00:40 Girone B Fano, Tacchinardi: "Non si può giocare una gara che mette a rischio la salute" 00:00 Altre news L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 14/05 00:00 Il Punto Modello Casertana per combattere la crisi. Catania eterna incompiuta, Samb...che peccato!
Venerdì 14 maggio 2021
23:45 Girone B Ravenna, Colucci: "Raggiunto obiettivo minimo, ora quello massimo" 23:30 Girone B Cesena, Capellini: "Triestina o Matelica? Partite secche, una vale l'altra"
23:15 Altre news Ag. Collodel: "5/6 squadre sulle sue tracce, attendiamo il Novara" 23:00 Girone C Bari, personalizzato per Cianci. Citro riprende a lavorare col pallone 22:45 Girone B Legnago, i convocati per la prima sfida playout contro il Ravenna 22:30 Girone C Teramo, Tentardini: "A Palermo condizionati dal rigore. Futuro? Ancora presto" 22:15 Girone C Casertana, presentazione Area Marketing e punto su programmi futuri 22:00 Girone B Ravenna, i convocati per il Legnago: out Franchini, Zanoni e Meli 21:45 Altre news Virtus Entella, Volpe: "Grande responsabilità, ne sono orgoglioso" 21:30 Girone C Piccioli: "Il Bari ha ambizione, normale che emerga il malumore" 21:20 Girone B Fermana, Cognigni: "Mi aspettavo più considerazione per la squadra" 21:10 Girone B Fano-Imolese, parere negativo dell'Asur: ci sarà il rinvio del playout 21:00 Altre news TMW Radio - Atzori: "Padova la mia favorita, occhio ad Alessandria e Bari" 20:50 Girone B Samb, incontro tra sindaco e imprenditori locali. La nota del Comune 20:40 Calciomercato NOTIZIA TC - Novara, Rossetti verso la B: dialogo con la Cremonese 20:30 Interviste TC INTERVISTA TC - Maurizi: "Divorzio inevitabile con la Viterbese" 20:20 Girone A Arezzo, squalifica a Stellone sospesa: CSA si pronuncia. Un turno di stop