Top & Flop di Carrarese-Olbia

di Stefano Scarpetti
articolo letto 1887 volte
Ragatzu Top Olbia
Ragatzu Top Olbia

Si è conclusa la gara fra Carrarese e Olbia, posticipo dell'8^ giornata del girone A di serie C: 3-4 il risultato finale a favore dei sardi. Gara davvero ricca di gol e emozioni ma anche di errori delle rispettive difese come logico in una gara con ben sette gol e occasioni a grappoli per entrambe le squadre. La truppa di Michele Filippi torna a vincere a distanza di un mese dall'ultimo successo contro la Pro Patria mentre per i toscani arriva la seconda sconfitta consecutiva dopo quella di Mercoledì scorso a Piacenza. Andiamo con la ricca cronaca del confronto: al 3' Caccavallo pesca il taglio di Bentivegna, il suo tiro viene respinto da Marson con i piedi. Rispondono gli ospiti al 10' con Ragatzu che entra in area si presenta davanti a Borra, il suo tiro viene respinto dal portiere avversario. Poco dopo ci prova Caccavallo con il sinistro da dentro l''area disinnescato dal portiere avversario poi libera la retroguardia ospite. Gara che si mantiene vibrante e godibile e al 24' si sblocca e sono i sardi a trovare il primo vantaggio con Iotti abile a deviare alle spalle di Marson su angolo di Ragatzu. La reazione dei padroni di casa si concretizza al 29' con Tavano, entra in area ma Marson si oppone uscendo con i tempi giusti. L'inizio di ripresa è scoppiettante: al 3' arriva il pareggio di Caccavallo abile a raccogliere il suggerimento di Bentivegna  battere con il piatto destro il portiere avversario. A stretto giro di posta arriva il raddoppio con lo stesso numero 18 su angolo battuto da Tavano è abile a mettere in rete da pochi passi. Chi crede che L'Olbia possa crollare si sbaglia di grosso perchè i sardi si riaffacciano in avanti con Ragatzu al 10' con un sinistro a giro a lato di poco e poi beneficiano di un rigore per un ingenuo fallo di Luca Ricci su Vallocchia. Dagli undici metri Ragatzu spiazza Borra per il 2-2. Passano dieci minuti in cui le squadre si studiano fino al nuovo vantaggio ospite firmato da Ceter abile a raccogliere il suggerimento del solito numero 10 ospite che chiedeva solo di essere spinto in rete. Gli apuani non mollano e si riversano in avanti nella matà campo avversaria trovando il pareggio poco dopo la mezzora: Valente se ne va sulla sinistra, entra in area dove Tavano di piatto destro firma il 3-3. Spingono gli apuani alla ricerca del 4-3 e Tavano ha sul sinistro la palla del nuovo vantaggio ma trova sulla sua strada un prodigioso Marson a respingere e poco dopo ci prova Rosaia, girata a lato di poco. Il gol è nell'aria ma lo trova la truppa di Filippi in contropiede sugli sviluppi di un secondo rigore assegnato per fallo di Agyei su Senesi. Dagli undici metri Ragatzu non si fa pregare e regala la vittoria ai galluresi.

Vediamo i migliori e i peggiori del confronto:

TOP

Caccavallo (Carrarese): gioca a tutto campo e mette costantemente in difficoltà la retroguardia avversaria sfiorando il gol a più riprese giià nel primo tempo. Nella ripresa capovolge il confronto in un amen, purtroppo per i suoi non basta ma tiene in costante allarme gli avversari con tecnica e dinamismo di prim'ordine. TRASCINATORE

Ragatzu (Olbia): calciatore di una intelligenza e di una classe davvero sopra la media, entra in tutte le azioni dei sardi mostrando anche una freddezza invidiabile dagli undici metri, senza dimenticare il suggerimento per Ceter che è un cioccolatino da scartare. 10 E LODE

FLOP

G Ricci (Carrarese): in costante difficoltà nella sua zona di competenza: nel primo tempo guadagna un cartellino giallo mentre nella ripresa non riesce mai a frapporsi alle ripartenze dei sardi, anche se bisogna dire che non viene aiutato dai centrocampisti. IN AFFANNO

Pennington (Olbia): gioca al di sotto rispetto ai compagni, da dire che non era al meglio della condizione ma sbaglia troppi fraseggi in fase di costruzione della manovra, non riempie l'occhio anche quando sono gli altri ad attaccare. INCERTO


Rivivi il LIVE MATCH- leggi qui-
Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy