Papadopulo: "Robur più squadra, Livorno ha tenori"

di Valeria Debbia
articolo letto 688 volte
Giuseppe Papadopulo
Giuseppe Papadopulo

Ex allenatore di Robur Siena (dal 2001 al 2004) e Livorno (nella stagione 1995/96) Giuseppe Papadopulo è intervenuto dalle colonne de Il Tirreno a commentare la lotta al vertice del Girone A: "Tutti quei punti di vantaggio hanno illuso che il campionato fosse già stato assegnato. La realtà del calcio dimostra invece che fino a che la matematica lascia in gioco tutte le possibilità, non si può essere certi. Il Siena non ha mai mollato e si è rifatto sotto. Conosco bene Mignani e sapevo che in caso di incertezze della capolista, ne avrebbero approfittato. Aver però vinto a Gorgonzola, può rimettere benzina agli amaranto. Che, hanno diversi giocatori che in questa categoria sono sprecati. Come completezza di squadra punto sul Siena, sulla forza di tanti tenori, sul Livorno". Per lui sarà comunque duello fino alla fine: "Secondo me, si. Anche se il Siena ha più partite disputate. Certo, la situazione di Arezzo, non semplifica le cose, non dà tanta chiarezza. Nel Siena, non c'è la forza del singolo, ma del gruppo. Nel Livorno, se uno come Vantaggiato sta bene, può essere risolutivo. E la capacità di Luci nel caricare tutti gli altri".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy