Juventus U23, Cherubini: "Ci aspettiamo di non essere più soli"

di Marco Pieracci
articolo letto 450 volte
Foto

 L'età media della nostra rosa è di 21.9 anni con 19 giocatori su 25 che hanno collezionato una presenza sul nostro settore giovanile. Noi avremmo anche potuto comprare giocatori da altre squadre per costruire l'intera rosa, ma io credo che un principio di questo tipo dovrebbe essere rispettato. Gli italiani in rosa sono il 70%, abbiamo 7 stranieri che sono il numero massimo riferito dalla normativa. Questo purtroppo ha lasciato un piccolo buco perché abbiamo un ragazzo che è stato tesserato per la prima volta a 14 anni dal Trapani quindi non ha sette anni in Federcalcio, quindi quando lui viene in lista in seconda squadra è considerato straniero. Come dicevo abbiamo puntato sulle età della nostra Under 23 per capire che si inserisce al primo posto per media età in Italia. Tra le migliori, in A, ci sono Fiorentina, Sassuolo, Udinese e Genoa. Prendendo a riferimento febbraio, la Juve U23 ha utilizzato più Under di tutti gli altri in Italia. Da sola fa fare tanto minutaggio ai 98 e ai 99. L'introduzione di qualche altra seconda squadra diventerebbe quindi fondamentale per lo sviluppo. Cosa ci aspettiamo noi? In primis di non essere più soli, ma che quei club che hanno manifestato un interesse in passato possano riproporlo, magari sedendoci con tutti per riscrivere alcune norme. L'importante che ci sia la volontà da parte di altri club. 


Altre notizie