Gozzano, Soda: "Reagire con l'Albissola, ci vuole cattiveria"

di Valeria Debbia
articolo letto 186 volte
Antonio Soda
Antonio Soda

"Se non ci mettiamo la necessaria cattiveria è complicato vincere le partite in un campionato come questo". Parola di Antonio Soda, tecnico di quel Gozzano che in campionato ha perso la via del successo sul campo addirittura da gennaio. "Non bisogna essere allarmisti - prosegue però l'allenatore rossoblù, come raccolto dai colleghi de La Stampa, - ma confido in una reazione della squadra già a partire dal match contro l’Albissola". Nelle ultime tre sconfitte (compresa quella di Coppa) si è anche palesato il problema del gol: "E’ già qualche partita che non finalizziamo - ha quindi analizzato Soda -. Bene o male riusciamo sempre a creare qualche occasione, ma se non segni è evidente che non vinci. Dobbiamo comunque tornare a velocizzare la nostra manovra per innescare gli attaccanti e anche Messias che ha la capacità di saltare l’uomo e andare al tiro anche da lontano. Ma affinché ciò avvenga, dobbiamo essere quelli di prima".


Altre notizie