Gol e spettacolo. L'Olbia batte 4 a 3 la Carrarese

di Nunzio Danilo Ferraioli
articolo letto 1607 volte
Foto

Sagra del gol e delle emozioni nel posticipo del girone A tra Carrarese ed Olbia. La sfida tra marmiferi e sardi, sul neutro del "Mannucci" di Pontedera, infatti, è finita quattro a tre per gli uomini di Filippi. 
Al 24' vantaggio ospite con Iotti, che sfrutta al massimo un corner calciato da Ragatzu. Nella ripresa, però, Baldini carica a dovere ai suoi e nel giro di tre minuti la ribaltano con Giuseppe Caccavallo. L'ex Venezia, infatti, va in gol sia al 49' che al 52'. 
L'Olbia non ci sta e la controribalta con un rigore di Ragatzu al 55' e una conclusione di Ceter al 68' in contropiede. 
Partita finita? Neanche per sogno perché sale in cattedra Tavano che la pareggia al 76' dopo una bella azione di Valente.
E quando tutto sembra direzionarsi verso un clamoroso tre a tre, ecco l'ennesima svolta. Nuovo rigore per i bianchi all'88', e realizzazione del solito Ragatzu.
Con questi tre punti l'Olbia sale a quota dieci, mentre Borra e compagni restano fermi a quota tredici.
 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy