Girone A, tacco-punta? No, solo punta: è lotta per l'attaccante

di Claudia Marrone
articolo letto 1416 volte
N. Romero (Piacenza)
N. Romero (Piacenza)

Un vero e proprio valzer degli attaccanti quello che sta tenendo banco in Serie C, e soprattutto nel Girone A, con molte società che, indipendentemente dalla classifica, cercano il rinforzo di spessore. Nel girone di ritorno non si può fallire, la rosa va puntellata, servono quindi rinforzi mirati e utili alla causa, per risistemare quello che non è andata: le punte sono il primo pensiero di chiunque.
Al via quindi una vera e propria asta, considerando che i nomi, più o meno, sono gli stessi per tutte.

E tutto pare partire da Piacenza, con la squadra praticamente prossima a Franco Ferrari, in uscita dal Brescia: questo ingaggio muoverebbe una delle pedine biancorosse, e il principale indiziato è Niccolò Romero. Ambito, tra le altre, da Pistoiese e Alessandria, con la squadra piemontese che, tra le due, potrebbe avere maggiori chances qualora il classe '92 lasciasse davvero l'Emilia: i toscani, per tutelarsi, iniziano a sondare il terreno per Edgar Cani, attualmente alla Vibonese, ma anche per il colosso albanese la concorrenza è folta. Altro profilo gradito ad Asta è quello Federico Gerardi, classe '87 ora al Monopoli. 
Tra le formazioni in lotta per una punta anche l'Arezzo, che vuole il contesissimo Andrea Bianchimano, mentre la Juventus U23 ha puntato tutto s Andrea Cocco.

Occorre poi ricordare che dal Pro Piacenza si svincoleranno, probabilmente da domani, molti giocatori: che dire di calciatori del calibro di Angelo Raffaele Nolè? O Filippo Maria Scardina? Sarà spietata concorrenza per averli, anche se Scardina pare a un passo dal Gozzano...


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy