Pres. Rimini: "Arriveranno tre o quattro pedine"

di Marco Pieracci
articolo letto 628 volte
Foto

Dopo la sconfitta di ieri nel recupero con la Ternana in casa Rimini ha preso la parola il presidente dei romagnoli Giorgio Grassi: "Possiamo migliorare. Il campionato è talmente equilibrato che basta poco per salire o scendere. Può accadere di tutto. Voglio essere ottimista. In questo momento il Rimini è in una terra di nessuno: se avessimo pareggiato a Fano come sarebbe stato possibile avremmo lasciato gli avversari a sei lunghezze, lo scenario sarebbe stato migliore. Questo ko ci ha penalizzato così come quello di Gubbio perché avvenuto contro avversarie dirette.Lo faremo in maniera chirurgica rafforzandoci con tre pedine, una per ogni reparto, quattro se sarà necessario e si troverà la soluzione giusta sotto il profilo tecnico. Saranno giocatori importanti, di categoria. Il grosso della squadra sarà confermato, andranno via quei giocatori che non hanno avuto spazio o ne hanno avuti poco ed è giusto per la loro carriera che possano dimostrare altrove il loro valore. Per Cascione Acori ha dato l'ok, è vero, ma ci sono da valutare tanti aspetti a cominciare dall'età, dalle condizioni fisiche, dalla sue caratteristiche in relazione alla rosa, e tutto il resto. Si farà una valutazione complessiva tra tutti noi.  Decideremo di concerto". Lo riporta altarimini.it.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy