SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

Infantino: "Sulla riapertura degli stadi dobbiamo essere pazienti"

di Giacomo Principato
Vedi letture
Foto

Gianni Infantino, presidente della FIFA, ha rilasciato un lungo messaggio rivolto alle 211 Federazioni facendo un punto della situazione sulle prossime mosse del massimo organismo del calcio. Questo il testo:

"Cari amici,

Innanzitutto, spero che tu, così come le tue famiglie e i tuoi amici, siate sani, salvi e in salute. Anche se siamo distanti, rimaniamo una squadra e uniti sosteniamo coloro che hanno sofferto in questo momento difficile.

Dopo il mio ultimo messaggio, ho voluto cogliere l'occasione per fornirvi un aggiornamento in relazione ad alcune attività della FIFA, iniziando ringraziando l'Ufficio di presidenza del Consiglio per le sue attività negli ultimi due mesi.

Hai visto le raccomandazioni mediche che abbiamo emesso la scorsa settimana per supportare una tabella di marcia per il riavvio delle competizioni, che tengono sempre presente il principio più importante: la salute viene prima di tutto! Anche la possibilità di optare per cinque sostituzioni ha lo stesso scopo: proteggere la salute - in questo caso dei nostri giocatori.

Dobbiamo mantenere la salute pubblica come priorità senza dimenticare il benessere di giocatori, arbitri e tutti coloro che partecipano a qualsiasi attività calcistica.

La FIFA si fida del giudizio che tu, insieme ai governi e alle autorità sanitarie dei tuoi paesi, hai emesso o prenderai. Speriamo che lo strumento di valutazione del rischio dell'OMS e le nostre linee guida possano aiutarvi a decidere la migliore linea d'azione.

Il calcio è già in corso o sta per ricominciare in diversi paesi. Questo porta a noi e a tutti gli appassionati di calcio di tutto il mondo qualche speranza per il futuro. Tuttavia, dobbiamo anche comprendere e rispettare decisioni diverse, soprattutto da parte di noi che hanno ancora bisogno di più tempo per essere sicuri che un riavvio possa essere fatto in modo sicuro per tutti. La tolleranza e la comprensione sono importanti, soprattutto in questi giorni.

Sostengo - supporto la FIFA - ognuno di voi. Non esiste una risposta corretta a tutte le situazioni. Ogni paese è diverso con contesti diversi e nessuno meglio di te conosce il modo migliore per affrontare questa enorme sfida.

E non dimentichiamo che deve sempre esserci un posto per i tifosi. Il calcio senza spettatori non è chiaramente lo stesso, ma dobbiamo essere pazienti quando si considera il momento giusto per riportarli negli stadi. Continueremo a lavorare instancabilmente, ma anche in modo discreto e rispettoso, per andare oltre queste misure temporanee e per garantire che i fan vengano accolti in modo sicuro e responsabile.

Cari amici ... Questo è il momento di lavorare insieme, condividere esperienze e aiutarci a vicenda. È attraverso questa solidarietà che troveremo anche le soluzioni per plasmare un calcio migliore per il futuro.

La necessità di riprendere il calcio delle migliori squadre ha comprensibilmente preso la priorità, ma dobbiamo anche considerare le squadre nazionali, il calcio femminile, i campionati nazionali di livello inferiore, i giovani e il gioco di base. Dobbiamo mostrare unità in tutti gli aspetti del calcio e assicurarci che il calcio possa riprendere nella sua globalità. Questa è la nostra priorità e anche il nostro piano di aiuti finanziari seguirà questo principio.

In uno spirito costruttivo di consultazione che cerca di favorire tutto il calcio, la FIFA sta lavorando duramente per presentare una soluzione positiva al Consiglio FIFA nelle prossime settimane.

PUBBLICITÀ

Stiamo sviluppando un sistema gestibile, ma anche basato sui bisogni. Vogliamo che il piano di aiuti finanziari abbia un'ampia portata che includa il calcio femminile e che funzioni in modo moderno, efficiente e trasparente. Ciò significa disporre di una solida struttura di governance, che garantisca anche la responsabilità su come saranno assegnate le somme finanziarie.

Su un altro argomento molto importante, vale a dire il calendario delle partite internazionali, sono felice di riferire che abbiamo anche fatto dei buoni progressi. In consultazione con le diverse parti interessate, siamo più vicini a presentare una soluzione equilibrata che tenga conto delle sfide e delle esigenze di tutti.

Ho accennato alla consultazione in diverse occasioni e, se riusciamo a eliminare un elemento positivo da questa situazione, è che certamente grazie a te e attraverso la FIFA il calcio ha creato definitivamente un canale attivo e salutare per il dialogo e la discussione su tutti gli aspetti del nostro sport.

Cari amici… .. Qualche tempo fa ho detto che potrebbe essere un momento per fare un passo indietro e riflettere. Sono stato contento di vedere che diversi amministratori del calcio, dirigenti, ma anche allenatori e giocatori si sono fatti avanti e hanno espresso le loro opinioni. Ho avuto alcune discussioni interessanti con molti di voi.

Per continuare questo brainstorming collettivo, pianificherò una serie di discussioni online per garantire che tutte le vostre voci - così come le voci di altre parti interessate importanti - siano ascoltate.

Sono fermamente convinto che il nostro futuro possa essere modellato solo discutendolo con voi, le Associazioni dei membri della FIFA. Perché sei la FIFA. E non possiamo e non prenderemo decisioni in riunioni di un piccolo gruppo di persone. Questi tempi sono decisamente finiti! Ora è il tuo turno. E vogliamo ascoltare le tue opinioni su argomenti importanti come il futuro calendario delle partite internazionali e le competizioni.

Come dovremmo affrontare il maggior numero di partite giocate dai migliori giocatori? Quante partite può giocare un giocatore in una stagione?

Come dovrebbero essere organizzate le nostre competizioni in futuro, a livello FIFA, a livello nazionale ...?

E come possiamo armonizzare meglio il calendario e le competizioni tra continenti mentre il calcio sta diventando sempre più globale?

Sugli aspetti finanziari e di governance, ho anche ascoltato alcune proposte interessanti su una vasta gamma di argomenti. Dai limiti salariali al trasferimento dei massimali o altri meccanismi fiscali, al possibile obbligo per gli organi di governo, gli organizzatori della competizione e i club di costituire riserve o di contribuire a un fondo di riserva che può essere di aiuto in ore di necessità come quelle attuali.

Personalmente sostengo per regolamenti finanziari più chiari e più rigorosi, imponendo la piena trasparenza e principi di buon governo, e non solo limitando questo al sistema di trasferimento, ma all'intero ecosistema di calcio. La FIFA sta già lavorando molto in questo settore, anche se affrontiamo forti interessi acquisiti che combattono contro la nostra richiesta di una migliore governance globale nel nostro sport. Cari amici, avremo bisogno del vostro pieno sostegno e impegno per passare al prossimo livello di buon governo nel calcio a livello globale.

Penso che queste e altre misure, progetti e idee debbano essere discussi a tutti i livelli. So che è qualcosa che scatenerà un intenso dibattito, ma il dibattito è salutare e dovremmo parlarne tutti insieme - mentre stiamo insieme durante questo periodo difficile.

A ciascuno di voi, miei cari amici, per favore, state al sicuro e abbiate cura di voi stessi delle vostre famiglie e dei vostri amici. Continuiamo a lavorare per un calcio migliore. Perché insieme vinceremo".

Altre notizie
Mercoledì 15 luglio 2020
00:00 Il Punto TRA CHI SOGNA LA B E L’OBBLIGO DELLE RIFORME. IL RITORNO DEGLI ARBITRI DOPO LA SOSTA: TRA ALTI E BASSI 00:00 Altre news L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 14/07
Martedì 14 luglio 2020
23:45 Altre news Campodarsego, Pasquato: "Errore França? Non ho mai voluto tirare rigori" 23:30 Altre news Palermo, Sforzini: "Il Bari è la favorita, squadra più esperta in assoluto" 23:20 Calciomercato NOTIZIA TC - Virtus Verona, ad un passo Pittarello e Delcarro
PUBBLICITÀ
23:15 Altre news Mantova, Altinier: "Finale playoff? Punto su Reggiana-Carrarese" 23:05 Calciomercato NOTIZIA TC - Catanzaro, per la panchina in pole Alessandro Calori 23:00 Girone A Lecco, Merli Sala: "La salvezza è stato il nostro punto di ripartenza" 22:40 Interviste TC INTERVISTA TC - Dg Carrarese: “Bari? Speriamo di avere più fortuna della Ternana” 22:20 Girone B Fano, Said: "Due grandi prove ai playout, salvezza merito di tutti" 22:00 Girone C Pres V. Francavilla: "Stagione da 7, che bella la vittoria di Reggio Calabria" 21:45 Altre news Campodarsego, Munaretto: "Arrivo tra i pro con un anno di ritardo" 21:30 Calciomercato NOTIZIA TC - Picerno, su Pitarresi tre club. Ma lui pensa al rinnovo 21:15 Girone B Reggiana, Venturi: "Rigore parato con intuito e grazie a suggerimenti" 21:00 Altre news Playoff Serie C: le designazioni arbitrali delle semifinali 20:45 Calciomercato Catanzaro, Atzori nuova ipotesi per la panchina giallorossa 20:30 Calciomercato NOTIZIA TC - La Pro Sesto mette nel mirino Origlio e Palesi 20:28 Ufficialità UFFICIALE - Merli Sala rinnova col Lecco: quinta stagione in bluceleste 20:15 Calciomercato Tris di squadre su Ceccarelli: Ternana, Sudtirol, Palermo 20:00 Altre news TOP NEWS ORE 20 - Playoff, giudice e orari semifinali. Catania deferito