STANCHEZZA, PAURA E PAREGGI LA FANNO DA PADRONA. LA ROBUR (FORSE) HA PERSO IL CAMPIONATO. CATANIA COL FIATO SUL COLLO DELLA CAPOLISTA

di Gianluca Savoldi
articolo letto 1343 volte
Foto

C’è un comune denominatore al momento in tutti i nostri campionati: il pareggio. Stanchezza mentale, paura di fare un passo falso, di rischiare, stanno condizionando i risultati al punto che una vittoria oppure una sconfitta incidano in modo importante. Che poi sono costruzioni mentali collettive perché contagiose. Un po' come il giocare in casa e in trasferta: ci siamo convinti che giocare in casa sia un plus e così sia. La cultura fa il pensiero e il pensiero fa l’azione.
Solo due le vittorie/sconfitte nel girone B. Quella dell’Alma Fano contro il Mestre che vale doppio se teniamo conto dell’ottimo campionato disputato dalla squadra veneta (in particolare nel girone di ritorno) anzi triplo visto l’handicap con il quale sono partiti i marchigiani: l’allenatore. In questo caso il cambio guida ha giovato alla squadra, la salvezza ora è possibile, addirittura senza i play out. Vince anche la Sambenedettese e si avvicina più di tutte al Padova ma mancano solo tre giornate e vedo molto dura la possibilità di recupero.

Un piede in serie B lo mette anche il Livorno che vince il mitico Derby con il Pisa. La sconfitta ci può stare per i nerazzurri cosi come quella del Siena che perde (forse il campionato) contro l’Arezzo. Altro che cercare di evitare i derby nel comporre i gironi, un po' di campanilismo e rivalità storica calcistica creano maggior interesse...

Aperta la lotta per la promozione invece nel girone C con un Lecce stanco che sente il fiato sul collo del Catania. Perde terreno invece il Trapani con grandissimo merito della Fidelis Andria. Ma la Reggina porta a casa tre punti da Bisceglie con un super Cucchietti e con un grosso sospiro di sollievo...


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI