Samb, Perina: "Padova nel mirino finché matematica ce lo permette"

di Dario Lo Cascio
articolo letto 368 volte
Foto

Pietro Perina, portiere della Sambenedettese, ha così commentato ai microfoni del sito ufficiale il pareggio con la Reggiana: "Avevamo preparato la partita bene e noi se non sbaglio abbiamo avuto 7 o 8 palle goal. Non li abbiamo fatto giocare come al loro solito. Lì abbiamo affrontati alti e sapevamo che erano giocatori forti e quando vedevano la porta potevano farci male". 

Sul prossimo avversario e sugli obiettivi della Samb: "Con il Mestre dobbiamo metterci l'anima perchè i tre punti ci mancano e per le prestazioni che facciamo ci meritiamo i tre punti, sia per noi che per il nostro pubblico. Il Padova è primo però fino a quando la matematica non ci condanna noi vogliamo raggiungerli. Io sono venuto qui per fare e bene e cercare di raggiungere un sogno. Vogliamo fare bene partita dopo partita e poi vediamo dove arriviamo. L'accesso alla B passa anche tra i play-off". 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI