Vicepres. Robur: "Spingiamo di più. Sundas non ci interessa"

di Sebastian Donzella
articolo letto 732 volte
Federico Trani
Federico Trani

Federico Trani, giovane e rampante vicepresidente della Robur Siena, ha commentato in sala stampa il pari a occhiali nel derby con la Carrarese: "Dobbiamo prendere più coscienza di quello che è il Siena, secondo con 46 punti e temuto dalle altre squadre, sia per la classifica sia per la qualità del nostro calcio. Dobbiamo spingere un po' di più perché stiamo giocando un campionato importante ed è giusto mantenere un certo trend. Possiamo crescere e migliorare, anzi dobbiamo farlo. Non sto accusando nessuno ma sto provando a motivare tutti".

Su possibili ingressi in società: "Il signor Sundas non ha avuto nemmeno l'educazione di venire a presentarsi. Ma credo ce l'abbia un po' come vizio questo entrare a gamba tesa in società. Ha fatto un comunicato nel quale si è proposto come intermediario per trovare fondi per la società sia economici che tecnici. Ma il Siena non è interessato a una figura del genere, soprattutto perché la maggioranza ce l'abbiamo noi e non abbiamo la necessità che qualcuno ci venga a salvare dall'alto".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI