Pordenone, Colucci sulla Tim Cup: "Importante far parte della storia ramarra ma ora pensiamo al campionato"

di Sebastian DONZELLA
articolo letto 980 volte
Foto

Il Pordenone ribalta il 2-0 contro il Lecce e, grazie al 3-2 finale, si qualifica per il quarto turno di Tim Cup. Così il tecnico neroverde Leonardo Colucci, ai microfoni del Gazzettino, analizza la rimonta: "Sono contento per i ragazzi: dal primo al 95’ hanno prodotto una grande prestazione. Vederli lottare cosi è una grande soddisfazione per tutti. Sul doppio vantaggio loro ho detto ai miei di continuare a giocare, senza avere nulla da rimproverare ai ragazzi. Siamo stati bravi, come sono stato attento io a non fare i cambi prima. Tenendo conto che Ciurria è arrivato una settimana fa, Lulli non l’ho voluto rischiare. Siamo poi passati al modulo 4-2-4 ed è cambiata la partita. Ritengo sia stato un piacere, vedere questa gara, per chi è venuto allo stadio. Non dimentichiamo inoltre che nei gol subiti, il primo soprattutto, c’è la qualità dei giocatori del Lecce. Quindi non vedo disattenzioni: chi ha messo la palla lì e poi chi ha concluso ha dei meriti precisi. Il prossimo turno? Da qua a novembre ne passerà di tempo, preferisco pensare alla prima domenica di campionato. Intanto entrare a far parte della storia è importante. La soddisfazione è doppia per la rimonta. Poi, da domani, il risultato di stasera sarà già dimenticato".


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI