Paganese-Virtus Francavilla: assenza pesante tra gli ospiti

di Gabriele De Bartolo
articolo letto 471 volte
Saraniti, V. Francavilla
Saraniti, V. Francavilla

Domani allo stadio Marcello Della Torre, Paganese e Virtus Francavilla si affronteranno per il nono turno del girone C di Lega Pro. Due formazioni agli antipodi di classifica, con gli azzurrostellati che si ritrovano con soli sei punti raccolti in otto partite ed i biancazzurri, trascinati da uno straripante Saraniti, a ridosso dei primissimi posti con quattordici punti. 
La Paganese è reduce da due pareggi consecutivi che ha interrotto una serie di tre sconfitte consecutive. Gli uomini di Favo vorranno senz'altro sfruttare il fattore campo per incassare la prima vittoria casalinga stagionale, visto che l'unico successo fino ad ora è quello conseguito sul campo del Cosenza il 2 Settembre. Da contraltare, il Villa è una delle migliori squadre in campionato per la forma dimostrata nonchè una realtà che ha ancora voglia di stupire sfruttando l'entusiasmo del momento. Quattro i risultati utili consecutivi dopo la recente vittoria casalinga contro la Sicula Leonzio. I biancazzurri dovranno fare i conti con un'assenza tutt'altro che irrilevante: durante l'ultimo match si è fermato il bomber di riferimento Saraniti, guaio muscolare per lui e stop relativo di una ventina di giorni. Nella storia del calcio è piena la casistica di assenze fondamentali bene affrontate: in questo caso, comunque, si tratta di uno dei capocannonieri del campionato e del trascinatore di una formazione che ha bisogno di punti di riferimento. Una problematica che mister D'Agostino può affrontare in diversi modi. Probabile l'inserimento di Ayina insieme a Madonia. Da non sottovalutare, però, la possibilità di schierare un tandem d'attacco formato da Madonia e Rossetti. Dulcis in fundo, già protagonista contro la Sicula, il numero 11 Valotti potrebbe essere la vera carta a sorpresa. 

Attenzione alla Paganese. La formazione di Favo è reduce da un match giocato ad armi pari contro l'Andria in cui la vittoria è mancata davvero per un soffio dopo un ottimo secondo tempo. Un rendimento in crescendo quello degli azzurrostellati che avranno in più la rabbia per le occasioni da rete non concretizzate.

La Paganese dovrebbe confermare il suo 4-3-3 con Gomis in porta, Della Corte, Carini, Meroni e Picone in difesa. A centrocampo Carcione e Bensaja dovrebbero giocare con uno tra Tascone e Bernardini. In attacco Cesaretti e Scarpa agiranno a supporto di Talamo.

Il Villa, che fino ad ora ha giocato col  3-5-2, deve anche sopperire alle assenze di Viola e Triarico. La formazione salvo sorprese dell'ultimo minuto dovrebbe confermare la precedente contro la Sicula: Albertazzi in porta, Prestia, Abruzzese e Maccarrone il trio di difesa. Sulle fasce Pino e Agostinone per un centrocampo che dovrebbe confermare Biason e Sicurella: il terzo elemento potrebbe essere uno tra Buono e Folorunsho. All'attacco la scelta più probabile è quella Ayina che si affiancherà a Madonia. 


Calcio d'inizio fissato alle ore 14:30 ed affidato al fischietto Federico Longo  di Paola, coadiuvato dagli assistenti Roberto Fraggetta di Catania e Martina Bovini di Ragusa. 
Vi ricordiamo che attraverso la relativa sezione "EVENTI LIVE" potrete seguire la diretta testuale della partita. Al termine, vi sarà il consueto appuntamento con i Top&Flop.


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI