Dalla Juve alla Samb: il coraggio di Bove

di Sebastian DONZELLA
articolo letto 1518 volte
Foto

Dalla fascia di capitano alla Juventus Primavera alla Serie C. Dalla rete al Siviglia nella Champions dei giovani a quella decisiva domenica nel 3-2 contro la Feralpisalò. Con grande coraggio Gabriele Bove, centrocampista classe '98, si è rimesso in gioco in terza serie dopo una lunga trafila nel settore giovanile dei Campioni d'Italia. E l'ha fatto, al momento, nel migliore dei modi possibili: segnando un gran gol da fuori area ai gardesani alla seconda partita con la maglia della Sambenedettese. I rossoblù, con in testa il duo di mercato Fedeli-Panfili, hanno voluto puntare fortemente sull'ex capitano della Primavera della Juve, prelevandolo a titolo definitivo dai bianconeri con un contratto fino al 2020.

Un'operazione che ha permesso ai marchigiani di ottenere a costo zero uno dei talenti più promettenti del calcio nostrano, dotato di un piede delicatissimo: gli spagnoli del Siviglia, in Youth League, vennero superati su punizione dello stesso Bove mentre la Feralpisalò, pochi giorni fa, è stata punita con un missile al volo da fuori area che ha baciato la traversa prima di finire in fondo al sacco. 


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI